sabato 14 luglio 2018

Chi ha ucciso Veronica?

Chi è l'assassino di Veronica Viscardi?
Chi è l'assassino?


In questo articolo, cercheremo di individuare il nome dell'assassino, esaminando gli indizi che abbiamo raccolto finora. Analizzeremo ogni singolo sospettato e daremo un grado di probabilità  da 1 a 5 per ognuno, partendo dai meno sospettati fino ad arrivare ai principali. Partiamo:

Luciana (Barbara Mercurio)
Luciana la segretaria:
Di questo personaggio sappiamo davvero poco, di sicuro ha un forte timore reverenziale nei confronti di Ferri ma soprattutto di Marina, sembra essere abbastanza amica del sindacalista degli operai Nicola Iodice. A vederla si mostra come una ragazza molto fragile facilmente manipolabile, tuttavia non ci sembra avesse motivi per uccidere Veronica. Presto vedremo nuovi flashback che riguardano Veronica, ma anche se in uno di questi dovessimo vedere Veronica maltrattare Luciana o minacciarla di licenziamento, un suo coinvolgimento ci sembrerebbe davvero forzato.
Probabilità 1/5.

Nicola Iodice (Giuseppe Pisacane)
Nicola Iodice
Nicola ha un carattere totalmente diverso da Luciana, è un uomo combattivo, tenace, ma che sa anche scendere a compromessi. Ha mostrato un lato caratteriale aggressivo e di non avere paura di Roberto e Marina, tuttavia perché uccidere Veronica? Se avesse perso il posto, forse la vendetta avrebbe avuto un senso, ma così proprio no, quindi come per Luciana, a meno di qualche clamorosa rivelazione postuma, le probabilità sono davvero basse.
Probabilità 1/5.


Personaggio mai apparso
Va considerato che potrebbero inserire qualcuno che non conosciamo, del resto Veronica nella sua vita si sarà fatta decine di nemici, francamente però una soluzione esterna sarebbe molto deludente, a meno che non tirino fuori un jolly... una sorella, una figlia segreta... diciamo che non ci piace, ma non è impossibile.
Probabilità 2/5.

Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli)
Roberto Ferri
Ferri non è uno stinco di santo, ma è un uomo scaltro e se fa qualcosa deve avere un forte tornaconto, certo Vera e Valerio potrebbero essere più manipolabili di Veronica, inoltre la Viscardi impediva la sua relazione con la nipote, ma a conti fatti avrebbe avuto davvero poco guadagno ad ucciderla. Sia dal punto di visto economico che sentimentale. Inoltre non ce lo vediamo Ferri a uccidere per amore, del resto lui non sa amare... Avrebbe però potuto litigare e uccidere Veronica senza volerlo...
Probabilità 2/5.


Marina Giordano (Nina Soldano)
Marina Giordano
Marina odiava Veronica, quindi il movente c'è e sappiamo anche che lei è pronta a tutto pur di ottenere quello che vuole. Non crediamo abbia potuto commettere un omicidio a sangue freddo, ma in seguito a una lite potrebbe aver perso la testa. Essendo una protagonista riteniamo poco probabile che possa finire la soap dietro le sbarre, ma, visto le forti motivazioni, le assegniamo un punteggio più alto degli altri detti finora.
Probabilità 3/5.

Alberto Palladini (Maurizio Aiello)
Alberto Palladini
Alberto è un uomo che si fa pochi scrupoli pur di ottenere quello che vuole e aveva tutti i motivi per uccidere Veronica, ma non ci sembra un assassino a sangue freddo, tuttavia in seguito alla lite è probabile che possa averlo fatto. Chi ama i gialli sa che il più sospettato non è mai il colpevole, anche se in una logica perversa lui ora è il meno sospettato di tutti... quindi perché non fare un colpo di scena inverso? Diciamo che come per Ferri e Marina, riteniamo difficile vedere una colonna di Upas dietro le sbarre a vita... ma in virtù delle prove ci risulta impossibile dargli meno di 3.
Probabilità 3/5.



Valerio Viscardi (Fabio Fulco)
Valerio Viscardi
Anni di umiliazioni sono una motivazione più che valida, certo sembra un uomo mansueto, ma presto vedremo venire fuori il suo lato aggressivo, inoltre spesso le persone miti hanno forti scatti di ira. Lui è in cima alla lista dei nostri sospettati volevamo dargli un 4 su 5, ma a tutti gli effetti merita il punteggio massimo.
Probabilità 5/5.

Vera Viscardi (Giulia Schiavo)
Vera Viscardi
Giovane, intraprendente, intelligente, decisamente troppo per uccidere una persona pensando di non pagarne le conseguenze, tuttavia dietro quegli occhi di ghiaccio si cela un segreto. Se lei avesse ucciso la zia, avrebbe pianificato tutto nei minimi dettagli e non sarebbe stata così maldestra, tuttavia potrebbe aver visto Veronica maltrattare il padre e aver reagito di impulso. Sarebbe un gran colpo di scena e adoriamo questa tesi.
Probabilità 5/5.
Ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per sostenerci e ricevere anticipazioni, aggiornamenti e tante simpatiche sorprese su Un posto al sole e i suoi protagonisti: Pagina Facebook Upaspoiler  e di seguirci su Instagram

5 commenti:

  1. Cioè, Marina che non sarebbe capace di uccidere a sangue greddo? Ma nessuno si ricorda di questi fatti?
    Somministrazione di allucinogeni ad Eleonora Palladini (la sua rivale in amore, con la complicità di Roberto Ferri la fa rinchiudere in una clinica psichiatrica).
    Prima aggressione ai danni di Elena Giordano (sua figlia, la minaccia con un coltello al volto dopo aver scoperto che era stata a letto con Roberto, il suo compagno).
    Omissione di soccorso a Riccardo Ranieri (suo marito, che lascia morire d'infarto per poter mettere le mani sulla sua consistente eredità).
    Tentato omicidio di Greta Fournier (amante di Roberto Ferri, a cui spara perché aveva scoperto che la donna aveva una relazione con il suo grande amore).
    Seconda aggressione ai danni di Elena Giordano (le sbatte la testa sul vetro della clinica psichiatrica durante una furente discussione).
    Inquinamento di prove giudiziarie (incastra Roberto Ferri per il falso omicidio di Miriam Imparato, dopo aver scoperto che aveva avuto una tresca con lei).
    Omicidio colposo di Miriam Imparato (la spinge involontariamente da una scarpata e fugge senza soccorrerla).

    RispondiElimina