mercoledì 18 aprile 2018

Un posto al sole anticipazioni: settimana dal 23 al 27 aprile

Susanna (Agnese Lorenzini),  Niko (Luca Turco),  Beatrice (Marina Crialiesi)
Un posto al sole,  trame e anticipazioni dal 23 al 27 aprile 2018


Lunedì 23 aprile puntata 4986
In ospedale, sotto lo sguardo disgustato di Elena, Enriquez mostra di tenere alla salute di Beatrice. Susanna fa una rivelazione a Niko. Viola trova conforto in Raffaele in un momento delicato della sua vita. Filippo continua a mentire a Serena sul suo lavoro.

Martedì 24 aprile puntata 4987
Temendo danni alla reputazione del suo studio, Enriquez mostra solidarietà a Beatrice mentre Susanna soffoca la sua gelosia e invita Niko a far visita all’avvocatessa. Determinata a diventare socia dei Cantieri ad un prezzo vantaggioso, Veronica promuove una campagna per screditarne l’immagine.


Mercoledì 25 aprile puntata 4988
Mentre Veronica tenta di portare Roberto dalla sua parte, intanto ai Cantieri cresce la tensione e tra gli operai dilaga la preoccupazione. Beatrice scalpita per tornare al lavoro al più presto, ma Enriquez è di tutt’altra idea. Silvia chiede a Guido di intervenire affinché Otello non torni più in sella ad una moto…

Giovedì 26 aprile puntata 4989
Mentre Ornella nutre dei dubbi sul conto di Enriquez, Beatrice decide di raccontare a Niko la verità. Intanto Sandro si riavvicina sempre di più a Claudio. Marina, Roberto, Alberto e Claudio fanno ognuno il proprio gioco nella partita in cui si gioca il destino dei cantieri. Anita convince Arianna a realizzare un murales al Vulcano.


Venerdì 27 aprile puntata 4990
Anita inizia a eseguire un murales su una parete del Vulcano. Intanto l'ennesima molestia dell’avvocato Enriquez crea in Elena un profondo turbamento. Niko e Susanna, testimoni del doloroso sfogo di Beatrice, cercheranno di aiutarla.
Ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per sostenerci e ricevere anticipazioni, aggiornamenti e tante simpatiche sorprese su Un posto al sole e i suoi protagonisti: Pagina Facebook Upaspoiler

Nessun commento:

Posta un commento