venerdì 3 giugno 2016

Anticipazioni Un posto al sole dal 6 al 10 giugno

Lunedì 6 giugno  
Giovanna si trova in una situazione molto problematica e deve capire come uscirne. Per Patrizio arriva il momento dell’esame di maturità, ma Rossella ha difficoltà ad imporgli la giusta disciplina per studiare.

Martedì 7 giugno
Giovanna è ancora sotto pressione, e Davide cerca un modo per aiutarla, ma deve vedersela anche con i pugili della palestra, molto preoccupati per lei. Vittorio ha difficoltà a prepararsi per l’esame di maturità e chiede a Rossella di aiutarlo.

Mercoledì 8 giugno
I risultati dei test genetici sono pronti e Filippo e Serena scopriranno finalmente la verità sulla loro bambina. Mentre l’ingenua Ersilia è sempre più invaghita di Andrea, questi continuerà ad appropriarsi delle sue foto, per le quali riceverà un’allettante offerta.

Giovedì 9 giugno ,
Giovanna vuole riprendere le redini della sua vita e vivere la storia con Davide. Filippo e Serena sono sul punto di conoscere l’esito delle analisi di Irene. Mentre Ersilia fantastica su Andrea, questi riceve una chiamata inaspettata.

Venerdì 10 giugno
Raffaele è determinato a trovare una fidanzata al cognato, mentre Patrizio prosegue a modo suo la preparazione alla maturità. Dopo aver discusso con Arianna, Andrea si sfoga con Silvia.

3 commenti:

  1. Con la storia dell'uccisione di Balestrieri e molti commenti che leggo sull'elevazione a eroina di Giovanna e sul suo grande coraggio, comunque alla fine hanno fatto passare il messaggio del farsi giustizia da sé. Parliamoci chiaro: Giovanna non ha detto di aver riconosciuto De Martino, facendo già un'omissione gravissima, commettendo già un reato, poi ha agito di testa sua rischiando ed è vero che ha salvato Lucilla, ma è anche vero che ha mentito a Nicotera per potersi prendere la sua vendetta privata, perché aveva sparato a Balestrieri alla spalla e non aveva bisogno di ucciderlo, invece, come detto da Eugenio, il corpo di Balestrieri era crivellato di colpi, lei si è voluta vendicare, facendolo fuori di proposito, proprio un cattivo messaggio per una che dovrebbe rappresentare la giustizia e non la vendetta, essendo una poliziotta nonostante nessuno voglia minimizzare quello che ha subito. Hanno mescolato le carte, travestendo la sua vendetta da eroismo per quanto abbia salvato un'altra vita e hanno fatto passare Eugenio da fesso, quando invece lui si è dimostrato fedele al suo lavoro e integerrimo e giusto come sempre, rappresentando bene la sua istituzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sicuro che sia stata Giovanna? non ti viene il dubbio su Lucilla?

      Elimina
    2. Sono d'accordo in parte con il primo anonimo, poi probabilmente sarà stata legittima difesa quella di Giovanna, ma come al solito ha fatto la wonder woman, fregandosene delle regole e agendo come uno sceriffo. E' una legittima difesa che sa molto di vendetta

      Elimina